Discussione:
Msdos reale su Athlon 1500+ Palomino
(troppo vecchio per rispondere)
gryfo
2018-06-01 15:02:43 UTC
Permalink
Raw Message
Salve,
so di essere OT, ma spero che qui qualcuno possa darmi un aiutino.
Come da oggetto vorrei installare l'msdos ma con il timore che possa
esserci un surriscaldamento.
Ho fatto dei test sul virtuale su un altro pc ed effettivamente la cpu
schizza durante il suo utilizzo.
Ora la domanda è questa: su una cpu come quella in oggetto, se ci
installo il dos (non nel virtuale) potrebbe risentirne? Non sono
putroppo riuscito a trovare un cpu monitor per dos per controllare.

Grazie.
Franz_aRTiglio
2018-06-01 20:18:55 UTC
Permalink
Raw Message
Post by gryfo
Salve,
so di essere OT, ma spero che qui qualcuno possa darmi un aiutino.
Come da oggetto vorrei installare l'msdos ma con il timore che possa esserci
un surriscaldamento.
Ho fatto dei test sul virtuale su un altro pc ed effettivamente la cpu
schizza durante il suo utilizzo.
Ora la domanda è questa: su una cpu come quella in oggetto, se ci installo il
dos (non nel virtuale) potrebbe risentirne? Non sono putroppo riuscito a
trovare un cpu monitor per dos per controllare.
Quello che hai osservato e' corretto: in semplice in DOS la cpu lavora
"a tutta birra" perchè non c'e' nessuno che gli dica "non correre"
quando non ce ne è bisogno; quindi corre sempre al massimo anche
quando non c'e' richiesta di "impegno"; nei moderni sistemi operativi
ci sono procedure automatiche, integrate nel sistema operativo stesso
per gestire/distribuire gli "idle" (= momenti di pausa); per non avere
questo problema devi usare un software moderno scritto per gestire
questa caratteristica che era sconosciuta all'epoca del dos, ti serve
un gestore di idle come cpuidle e/o dosidle (cpuidle se virtualizzi,
dosidle se fai un ambiente MSdos "puro"), in ogni caso tieni conto che
il programma userà il 100% della cpu non per lavorare ma per dire
"calma, rilassati" alla CPU quando nessun'altro ne stà facendo
richiesta, quindi non stupirti di vedere la CPU al 100% costantemente
se usi un software di monitor o il semplice task manager; se vuoi
comunque toglierti il dubbio (sempre se virtualizzi) scarica e installa
speedfan e verifica le temperature con e senza cpuidle/dosidle; vedrai
la differenza con i tuoi occhi :)
Adriano
2018-06-03 14:44:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Franz_aRTiglio
Quello che hai osservato e' corretto: in semplice in DOS la cpu lavora
"a tutta birra" perchè non c'e' nessuno che gli dica "non correre"
per curiosita': come si comporta invece il freedos che montano talvolta
su macchine nuove per svincolarle dalla licenza windows?
Franz_aRTiglio
2018-06-03 19:19:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Franz_aRTiglio
Quello che hai osservato e' corretto: in semplice in DOS la cpu lavora
"a tutta birra" perchè non c'e' nessuno che gli dica "non correre"
per curiosita': come si comporta invece il freedos che montano talvolta su
macchine nuove per svincolarle dalla licenza windows?
Non lo so di sicuro ma mi sembra (MI SEMBRA) di aver letto che
implementano le idle, correggendo il problema, però c'e' da dare
un comando specifico nel config.sys, idlestop o qualcosa di simile.
Adriano
2018-06-04 19:45:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Franz_aRTiglio
Non lo so di sicuro ma mi sembra (MI SEMBRA) di aver letto che
implementano le idle, correggendo il problema, però c'e' da dare
un comando specifico nel config.sys, idlestop o qualcosa di simile.
thanks

Guglielmo
2018-06-02 09:38:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by gryfo
Salve,
so di essere OT, ma spero che qui qualcuno possa darmi un aiutino.
Come da oggetto vorrei installare l'msdos ma con il timore che possa
esserci un surriscaldamento.
Ho fatto dei test sul virtuale su un altro pc ed effettivamente la cpu
schizza durante il suo utilizzo.
Guarda lo scorso anno avevo necessità di recuperare delle informazioni
dagli archivi di un vecchissimo programma (roba di trenta anni fa), non
potendo installare il DOS di Microsoft o di IBM di cui dispongo in tante
versioni (niente lettore floppy), ho caricato in macchina virtuale
VirtualBox il FreeDos, scaricando l'iso dal suo sito. Il sistema
operativo una volta avviata la macchina propone la scelta se funzionare
con alcuni driver o senza (save mode). Nel secondo caso la CPU schizza
al 30 per cento e non scende mai. Nel primo caso la CPU della macchina
Host si mantiene a percentuali dello 0 per cento. Però solo fino a
quando non si lancia un programma, anche il semplice Edit fa scattare la
CPU al 30% fisso, insomma prende il possesso il programma e quindi
l'azione dei driver caricati prima cessa. Chiuso il programma e tornati
al prompt la CPU torna istantaneamente allo 0%

Quello che voglio dire è che probabilmente ti troverai nella stessa
situazione con una macchina reale, cioè una volta avviato il programma
DOS prende lui il controllo dell'hardware e quindi anche della piena
attività della CPU e non puoi farci niente.
Post by gryfo
Ora la domanda è questa: su una cpu come quella in oggetto, se ci
installo il dos (non nel virtuale) potrebbe risentirne? Non sono
putroppo riuscito a trovare un cpu monitor per dos per controllare.
Più che altro dovresti trovare un programma per monitorare la
temperatura della CPU. Se si mantiene su limiti ragionevoli non c'è
problema penso.
--
Ciao, Guglielmo.
BIG Umberto
2018-06-02 10:39:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by gryfo
Salve,
so di essere OT, ma spero che qui qualcuno possa darmi un aiutino.
Come da oggetto vorrei installare l'msdos ma con il timore che possa
esserci un surriscaldamento.
Ho fatto dei test sul virtuale su un altro pc ed effettivamente la cpu
schizza durante il suo utilizzo.
Ora la domanda è questa: su una cpu come quella in oggetto, se ci
installo il dos (non nel virtuale) potrebbe risentirne? Non sono
putroppo riuscito a trovare un cpu monitor per dos per controllare.
Una nota, indipendente a quanti ti hanno già detto.

Un programma dos (fatto all'epoca dos) non è abituato a girare sui nuovi
processori, per cui ti possono capitare due problemi, il primo che va
velocissimo (se non crasha addirittura) ed il secondo, più subdolo può essere
un errore di run-time dovuto alle routine che usavano per gestire il calcolo
della velocità della cpu.

Per ridurre la velocità della cpu esisteva il programmillo "moslo" o il
programma "slowdown" (vado a memoria).
Non so però fino a quanto riescono a rallentare ed in che modo lo fanno.
--
The future is wonderful, the future is terrifying.
The future? But will we still be there?
Guglielmo
2018-06-02 11:00:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by BIG Umberto
Per ridurre la velocità della cpu esisteva il programmillo "moslo" o il
programma "slowdown" (vado a memoria).
Ed il tasto "Turbo" sui case del PC anni ottanta-priminovanta :-)
--
Ciao, Guglielmo.
SB
2018-06-02 13:46:35 UTC
Permalink
Raw Message
Il giorno Sat, 2 Jun 2018 13:00:03 +0200, Guglielmo
Post by Guglielmo
Post by BIG Umberto
Per ridurre la velocità della cpu esisteva il programmillo "moslo" o il
programma "slowdown" (vado a memoria).
Ed il tasto "Turbo" sui case del PC anni ottanta-priminovanta :-)
Sul mio primo PC (~1985) c'era un selettore per variare dai 4,77MHz fino a 6 o
10MHz.

Alcuni programmi andavano bene solo a 4,77MHz.
Ricordo un gioco che se lo mandavo a 10MHz diventava impossibile da usare perchè
le immagini andavano velocissime, cose come i word process invece non
cambiavano.
--
ciao
Stefano
BIG Umberto
2018-06-02 18:18:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Guglielmo
Post by BIG Umberto
Per ridurre la velocità della cpu esisteva il programmillo "moslo" o il
programma "slowdown" (vado a memoria).
Ed il tasto "Turbo" sui case del PC anni ottanta-priminovanta :-)
Il tasto "Turbo" era un modo per cambiare la velocità del computer.

Premendolo si _riduceva_ la velocità, serviva appunto per quei giochi o programmi
che alla velocità alta non funzionavano a dovere.

Ho ancora (funzionante) un pc con un 486dx50 (e solo 8 mega di ram) con w3.11
che ha appunto quel tasto.
--
The future is wonderful, the future is terrifying.
The future? But will we still be there?
Guglielmo
2018-06-02 18:34:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by BIG Umberto
Il tasto "Turbo" era un modo per cambiare la velocità del computer.
Premendolo si_riduceva_ la velocità,
Infatti, sarebbe stato più logico chiamarlo tasto slow :-)
--
Ciao, Guglielmo.
BIG Umberto
2018-06-02 19:44:28 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Guglielmo
Post by BIG Umberto
Il tasto "Turbo" era un modo per cambiare la velocità del computer.
Premendolo si_riduceva_ la velocità,
Infatti, sarebbe stato più logico chiamarlo tasto slow :-)
Concordo, ma "Turbo" faceva vendite!

Per inciso, una impiagata che usava framework 3, in una azienda in cui ho
lavorato, teneva premuto il turbo perchè "così va più forte".
--
The future is wonderful, the future is terrifying.
The future? But will we still be there?
Sinuhe
2018-06-02 22:33:17 UTC
Permalink
Raw Message
Post by BIG Umberto
Post by Guglielmo
Post by BIG Umberto
Il tasto "Turbo" era un modo per cambiare la velocità del computer.
Premendolo si_riduceva_ la velocità,
Infatti, sarebbe stato più logico chiamarlo tasto slow :-)
Concordo, ma "Turbo" faceva vendite!
Per inciso, una impiagata che usava framework 3, in una azienda in cui ho
lavorato, teneva premuto il turbo perchè "così va più forte".
sono un po' perplesso di questa dichiarazione. In epoche successive ne ho
avuti due: con il tasto fuori scrivevano 33 sul display del case, e se lo
premevo cambiava in 66 e in effetti accelerava (a 66 era impossibile giocare
al flipper mentre a 33 si riusciva)...
Di sicuro il funzionamento era che da inserito la cpu funzionava alla
propria velocità, mentre da disinserito, cioè fuori, veniva castigata ad una
frequenza di lavoro più bassa.
BIG Umberto
2018-06-03 10:37:08 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Sinuhe
Post by BIG Umberto
Per inciso, una impiagata che usava framework 3, in una azienda in cui ho
lavorato, teneva premuto il turbo perchè "così va più forte".
sono un po' perplesso di questa dichiarazione. In epoche successive ne ho
avuti due: con il tasto fuori scrivevano 33 sul display del case, e se lo
premevo cambiava in 66 e in effetti accelerava (a 66 era impossibile giocare
al flipper mentre a 33 si riusciva)...
Di sicuro il funzionamento era che da inserito la cpu funzionava alla
propria velocità, mentre da disinserito, cioè fuori, veniva castigata ad una
frequenza di lavoro più bassa.
Non lo escludo quanto dici, ma quello che ho io (e che uso ancora) e quello di
quell'impiegata erano come ho scritto.

Ne sono sicuro, in quanto in quegli anni, essendo l'unico che "ci capiva
qualcosa di compiuter" facevo manutenzione, installazione programmi,
disinfestatore "aggiustacasini".

Dopo che feci fare a quella impiegata un paio di prove col pulsante premuto e
rilasciato, usò il modo giusto.
--
The future is wonderful, the future is terrifying.
The future? But will we still be there?
Archaeopteryx
2018-06-03 08:09:49 UTC
Permalink
Raw Message
Un programma dos (fatto all'epoca dos) non Ú abituato
a girare sui nuovi processori, per cui ti possono
capitare due problemi, il primo che va velocissimo (se
non crasha addirittura) ed il secondo, più subdolo
può essere un errore di run-time dovuto alle routine
che usavano per gestire il calcolo della velocitÃ
della cpu.
Per ridurre la velocità della cpu esisteva il
programmillo "moslo" o il programma "slowdown" (vado a
memoria). Non so però fino a quanto riescono a
rallentare ed in che modo lo fanno.
Confermo, tanto è vero che dosbox, ottimo emulatore, ha
tutta una serie di settaggi per il clock della macchina
virtuale, anche a me certi programmi girano o meno a
seconda di come regolo la velocità del processore
virtuale. Non oso immaginare cosa possa accadere su una
macchina fisica decine di volte più veloce, credo sia una
causa persa in partenza.
--
"Ieri ho cucinato le pappardelle al cinghiale"
"Erano buone?"
"Strepitose, le ha mangiate tutte"
gryfo
2018-06-04 12:11:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by gryfo
Salve,
so di essere OT, ma spero che qui qualcuno possa darmi un aiutino.
Come da oggetto vorrei installare l'msdos ma con il timore che possa
esserci un surriscaldamento.
Ho fatto dei test sul virtuale su un altro pc ed effettivamente la cpu
schizza durante il suo utilizzo.
Ora la domanda è questa: su una cpu come quella in oggetto, se ci
installo il dos (non nel virtuale) potrebbe risentirne? Non sono
putroppo riuscito a trovare un cpu monitor per dos per controllare.
Grazie.
Ho trovato questo link:
http://www.vogons.org/viewtopic.php?t=44
Ora non mi resta che provarli. Spero che per qualcuno sia utile.
Grazie a tutti. Gentili ed esaustivi.
Loading...